La Piana del Prunno: La Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago


La Piana del Prunno: La Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago

La Piana del Prunno è un luogo ricco di storia, e teatro di episodi importanti della Grande Guerra.

In occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale – cogliamo l’occasione per condividere con te qualche informazione sulle vicende legate al conflitto sull’Altopiano di Asiago.
Dopo la disfatta di Caporetto dell’ottobre 1917, venne concordato dal comando interalleato, di inviare in aiuto dell’Italia un contingente militare anglo-francese. Nel marzo del 1918, sull’Altopiano di Asiago, vennero schierate tre Divisioni britanniche e due francesi, che occuparono le prime linee da Cesuna al Pennar. L’area del Prunno divenne un punto di congiunzione degli alleati, mentre gli italiani si trovavano alle estremità. Queste forze respinsero l’offensiva Austro-Ungarica, nella denominata “Battaglia del Solstizio”, che ebbe inizio il 15 giugno del 1918. Fino ai primi giorni di novembre dello stesso anno, che portarono alla fine della guerra e alla vittoria degli alleati italiani, francesi e britannici contro gli Imperi Centrali, si susseguirono sull’Altopiano di Asiago continui scontri di artiglieria e colpi di mano delle fanterie.
Da San Sisto al Sisemol, i nostri alleati scrissero pagine di autentico eroismo, ancora poco noti e ancora oggi sono visibili in queste zone le tracce di quel sanguinoso scontro, con trincee, depositi, cimiteri e anche un piccolo ospedale.